Aggiornamenti normativi di inizio 2022: vaccinazioni over 50 e attività consentite con/senza green pass

Il 5 gennaio 2022 il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della Salute Roberto Speranza, ha approvato il decreto-legge che introduce nuove misure per forenteggiare l’emergenza COVID-19. In tale decreto viene imposto l’obbligo vaccinale per tutti gli italiani e stranieri, residenti in Italia, che hanno più di 50 anni o che li compiranno entro il prossimo 15 giugno 2022. Tale obbligo è valido a partire dall’8 gennaio 2022 al 15 giugno 2022. 

Dal 1 febbraio 2022 la sanzione per l’ultra cinquantenne che non si allinea con l’obbligo vaccinale è di 100 euro da parte dell’Agenzia delle Entrate. Il Governo Italiano ha imposto che dal 15 febbraio 2022 fino al 15 giugno 2022 per tutti gli over 50 sarà necessario essere in possesso del Green Pass rafforzato in corso di validità per accedere ai luoghi di lavoro, il lavoratore scoperto al lavoro senza Green Pass rafforzato è sanzionato con una multa da 600 euro a 1500 euro, raddoppiata se reiterata.

In caso di mancato possesso del Green Pass rafforzato il Datore di lavoro potrà sospendere il soggetto dall’attività e dal ricevimento dello stipendio fino al 15 giugno 2022. In fondo all’articolo di allega link per visionare il testo completo del DL n.1 del 07/01/2022. Per una rapida lettura delle attività consentite senza Green Pass, con Green Pass base e con Green Pass rafforzato si allega link di rimando alla tabella riassuntiva predisposta dal Governo Italiano: https://bit.ly/34B31Su

  • LAVORO AGILE

Con la circolare del 5 gennaio 2022 i ministri Renato Brunetta e Andrea Orlando hanno voluto sensibilizzare le amminstrazioni pubbliche e i datori di lavoro privati ad usare gli schemi di lavoro agile. Pertanto, dalla circolare si evince che: visto il protrarsi dello stato di emergenza, si raccomanda, pertanto, il massimo utilizzo di modalità di lavoro agile per le attività che possono essere svolte al proprio domicilio o a modalità a distanza, ferma la necessità che il datore di lavoro garantisca adeguate condizioni di supporto al lavoratore e alla sua attività (assistenza nell’uso delle apparecchiature, modulazione dei tempi di lavoro e delle pause). In fondo all’articolo si allega link per la lettura del testo completo.

Fonti:
D.L. n.1 del 07/01/2022 https://bit.ly/3zHZygb

Circolare Brunetta-Orlando https://bit.ly/3JW8EuM

Share:

Comments are closed.

SEDE

Via Francesco Ferrucci 2
Milano (MI) - 20145

TELEFONO

02 36570750

CONTATTI

info@sapalsrl.it

ORARI

Da Lunedì al Venerdì
dalle: 8:00 alle 17:30